Nuovi standard per le movimentazioni manuali con i materiali compositi

/, Prodotti/Nuovi standard per le movimentazioni manuali con i materiali compositi

Negli ultimi due anni, sono stati persi per infortuni sul lavoro 4.5 milioni di giorni lavorativi, di cui un quinto sono stati causati da problematiche dovute alle movimentazioni manuali. Una attività che contribuisce a questi infortuni è la rimozione e il riposizionamento manuale di pesanti chiusini in ghisa e in cemento. I chiusini, con il loro peso e la loro posizione, sono responsabili di infortuni alla schiena e alle dita delle mani; questo rischio aumenta se la parte superficiale dei chiusini è corrosa o si sta sgretolando.

Edil-centro-chiusini-Fibrelite-materiale-composito-sicurezza

Nell’immagine: chiusini di ispezione in metallo pesante che richiedono quattro persone per rimuoverli e riposizionarli usando pericolose tecniche di sollevamento.

Composito: il materiale del futuro

I materiali compositi stanno rivoluzionando sempre più industrie che includono i settori aerospaziale, delle infrastrutture, costruzioni e ora anche della salute e sicurezza. Molte aziende che operano nella produzione di chiusini stanno usando i materiali compositi per creare prodotti che eliminano il rischio di infortuni dovuti alla movimentazione manuale degli stessi.

I materiali compositi permettono di ridurre drasticamente il peso dei manufatti conservando le proprietà meccaniche. Quindi un chiusino in materiale composito con la stessa classe di carico di un chiusino in ghisa o cemento, risulta avere un peso molto inferiore.

Fibrelite è il capofila di questo cambiamento, con i suoi chiusini che pesano all’incirca un terzo dei rispettivi chiusini tradizionali, garantendo il miglior rapporto resistenza/peso.
Di fatto Fibrelite è l’unica azienda che ha sviluppato e realizzato con successo chiusini in materiale composito in classe di carico superiore alla D400 (40 tonnellate), estendendo nel 2016 il suo range di prodotti fino alla classe di carico F900, richiesta nelle applicazioni portuali ed aeroportuali.

Edil-centro-chiusini-Fibrelite-materiale-composito-sicurezza

Secondo David Holmes, Direttore Tecnico Fibrelite “una o due persone possono movimentare qualsiasi chiusino Fibrelite (compresi quelli in classe F900) in maniera facile e veloce senza alcun rischio di infortunio alla schiena o alle dita delle mani.”

Fibrelite: “eliminazione dei rischi causati dalla movimentazione manuale dei chiusini”

Mentre le proprietà dei compositi, quali la leggerezza e la resistenza alla corrosione, hanno diminuito notevolmente gli infortuni dovuti alle movimentazioni manuali, Fibrelite ha voluto eliminarli completamente.

Edil-centro-chiusini-Fibrelite-materiale-composito-sicurezza

Una causa ulteriore di infortunio individuato da Fibrelite sono i piegamenti di schiena. Per risolvere questo problema Fibrelite ha realizzato una maniglia di sollevamento ergonomicamente progettata che, opportunamente inserita in un’asola che si trova nella parte superficiale del coperchio, permette agli operatori di rimuovere e sostituire i chiusini, mantenendo il carico vicino al corpo ed evitando di flettere e piegare la schiena. Questo permette agli utilizzatori di seguire le indicazioni sulle tecniche di sollevamento dei carichi emanati da HSE (Health and Safety Executive – Organismo di controllo per la sicurezza sul lavoro) e da NHS (National Health Service – Servizio sanitario nazionale).

Fibrelite ha pensato anche alla sicurezza delle persone e dei veicoli che passano sopra i chiusini. A differenza dei tradizionali chiusini in ghisa e cemento armato, che diventano pericolosi quando sono bagnati o usurati, la superficie dei chiusini in materiale composito è stata progettata per assicurare una superficie antisdrucciolo, comparabile alla superficie di attrito del manto stradale.

Secondo quanto afferma Ian Thompson, Amministratore Delegato di Fibrelite, si registra “un forte aumento di industrie che riducono la loro classe di rischio salute/sicurezza grazie all’uso dei chiusini in materiale composito, sia che essi siano previsti in progetti ex novo o che vengano installati per sostituire dei vecchi chiusini in metallo pesante o cemento armato”.

 

Chiusini Fibrelite in materiale composito

Edil Centro è il distributore ufficiale dei chiusini Fibrelite per l’Italia. Visita la pagina dedicata sul nostro sito, o contattaci per un servizio di consulenza personalizzato: i nostri tecnici saranno a tua disposizione per qualsiasi informazione.
2017-11-19T10:20:08+00:00 15 novembre 2017|Categorie: News, Prodotti|Tags: , , |